Stimare e valutare il proprio patrimonio

Messaggi chiave:

  • Valutare il vostro patrimonio netto vi può aiutare a capire la vostra capacità di realizzare i vostri obiettivi d’investimento.
  • Il patrimonio netto fondamentalmente è tutto ciò che possedete (le vostre attività) meno ciò che dovete (le vostre passività).
  • Questo calcolo può servire a pianificare la propria pensione, anche se non conviene farne un'ossessione.

Calcolare il vostro patrimonio netto oggi è rilevante per il vostro futuro finanziario, perché vi può aiutare a fare una stima della vostra ricchezza attuale e di ciò di cui avrete bisogno in futuro. Il vostro patrimonio netto serve anche come potenziale punto di partenza per pianificare la pensione.

La vostra ricchezza odierna può influenzare la vostra pianificazione perché vi aiuta a misurare che cosa avete risparmiato e quanti prelevamenti e quanto reddito da pensione vi potete aspettare dopo aver smesso di lavorare. Inoltre, la vostra ricchezza attuale può influenzare la pianificazione fiscale, ovvero la vostra capacità di pagare le tasse sul reddito durante la pensione, tramite i fondi o gli altri conti. Misurare il vostro patrimonio serve inoltre a pianificare di conseguenza il vostro orizzonte temporale d’investimento (per quanto deve durare il vostro portafoglio) e a scegliere la giusta asset allocation (il mix di azioni, obbligazioni ed altri tipi di titoli). Ad esempio, l’inflazione potrebbe avere conseguenze su quello che potranno fare il vostro denaro e il vostro reddito. Avete tenuto conto di questo costo aggiuntivo? Potreste inoltre vivere più a lungo del previsto o di quanto indichino le tabelle sull’aspettativa di vita. Siete pronti per queste possibilità? Porsi questi importanti interrogativi nel misurare la vostra ricchezza è una fase fondamentale del processo.

Il vostro patrimonio e i vostri debiti

Se volete fare una stima della vostra ricchezza potete fortunatamente partire calcolando il vostro patrimonio netto, che non è altro che il valore economico dei vostri debiti meno ciò che possedete (patrimonio netto = attività - passività). Ciò vi può aiutare a garantire di avere denaro e risparmi sufficienti per vivere del vostro reddito e dei prelevamenti durante la pensione.

Per cominciare, raccogliete i vostri estratti conto o provate a farvi un’idea chiara dei dettagli dei vostri conti. Aggiungete poi il valore di tutte le vostre attività, per calcolare la vostra ricchezza, che può comprendere alcune delle seguenti categorie:

Attività liquide. Queste attività e i prodotti bancari sono spesso valutati intorno al loro valore di mercato e possono spesso essere trasformati in contante più rapidamente rispetto agli asset illiquidi. I vostri asset liquidi possono comprendere:

  • Contanti
  • Depositi bancari a breve
  • Azioni
  • Obbligazioni
  • Pensioni e altri conti per la pensione

Attività illiquide. Il valore economico di queste attività tende ad essere meno semplice da misurare e vendere questi asset può essere a volte difficile. Tuttavia, è possibile calcolarne il valore confrontandole ai valori di asset simili. I vostri asset illiquidi possono comprendere:

  • Immobiliare
  • Investimenti privati
  • Oggetti da collezione

Dopo aver calcolato il valore dei vostri attivi e del vostro patrimonio, sottraete il totale delle vostre passività, che possono comprendere:

  • Mutui
  • Prestiti per gli studi
  • Prestito auto
  • Saldi non pagati su carte di credito
  • Altri debiti (tasse non versate, prestiti personali, ecc.)

Il vostro patrimonio netto può essere calcolato “così com’è” o contenere anche le tasse previste che potreste dover versare in futuro. A seconda della vostra situazione potete forse misurare la vostra ricchezza al netto delle imposte stimate, ma se così non fosse ricordate di mettere da parte per coprire costi potenziali.

Pianificare è giusto, ma agitarsi non va bene

Lasciarsi innervosire dalla propria situazione o misurare ossessivamente la propria ricchezza potrebbe porre un problema, perché i valori economici delle vostre attività e passività possono variare nel tempo.  È normale che il valore totale del vostro patrimonio subisca fluttuazioni in linea con vari cambiamenti nel breve termine nel valore di attivi e passivi. Non occorre però farsi prendere dall’ansia ogni giorno, ogni settimana o ogni mese, soprattutto se avete una solida strategia d'investimento a lungo termine e un piano finanziario.

Una volta misurata la vostra ricchezza o il patrimonio netto, vi dovete porre le seguenti domande per definire gli obiettivi dei vostri asset:

  • Quali sono i vostri obiettivi finanziari a lungo termine? Volete massimizzare il valore del vostro portafoglio a lungo termine o preferite semplicemente conservare il vostro attuale potere d’acquisto?
  • E i prelievi? Quando e quanto denaro pensate di dover ritirare durante la pensione? Dovrete coprire eventuali nuove spese?
  • Che cos’è il vostro orizzonte temporale d'investimento? I vostri investimenti sono destinati a voi o pensate di lasciare qualcosa ai vostri cari, come un coniuge o i figli?

L'importante è godersi gli anni della pensione, senza rischiare di restare senza soldi. Orizzonti temporali d’investimento diversi possono avere un effetto drastico sull’asset allocation ottimale.

Fisher Investments Italia vi può aiutare

Noi di Fisher Investments Italia sappiamo che pianificare la pensione è un processo scoraggiante e complesso e possiamo assistervi nel vostro percorso verso una pensione serena. Fisher Investments Italia ha aiutato molti investitori a valutare il loro patrimonio attuale e a progettare le proprie pensioni e i propri risparmi. Per saperne di più sul nostro approccio e la nostra metodologia chiamateci subito e parlate con uno dei nostri professionisti qualificati o scaricate una delle nostre guide all’investimento. Ci auguriamo di sentirvi presto.

L’investimento nei mercati finanziari comporta un rischio di perdita e non è possibile garantire il rimborso totale o parziale del capitale investito. Le performance passate non sono una garanzia né un indicatore affidabile di performance future. Il valore degli investimenti e i relativi rendimenti sono soggetti alle fluttuazioni dei mercati finanziari mondiali e dei tassi di cambio internazionali.